Trova il tuo corso!

Formazione Specializzata


Patentino Prodotti Fitosanitari – Consulenti e Distributori

D.G.R. 24 Novembre 2014, n. 44-645; Determinazione n. 224 del 13/04/2015 "Applicazione in Piemonte del Decreto Interministeriale 22/01/2014"

Finalità e significato

Corso per consulenti (soggetti con età minima di 18 anni in possesso di diplomi o lauree in discipline agrarie e forestali, anche triennali) e distributori (soggetti con età minima di 18 anni in possesso di diplomi o lauree, anche triennali, nelle discipline agrarie e forestali, biologiche, ambientali, chimiche, mediche e veterinarie).

Programma del corso

MODULO GENERALE

  • Legislazione nazionale e comunitaria relativa ai prodotti fitosanitari e alla lotta obbligatoria contro gli organismi nocivi
  • Pericoli e rischi associati ai prodotti fitosanitari
  • Strategie e tecniche di difesa integrata, di produzione integrata e di contenimento biologico delle specie nocive nonché principi di agricoltura biologica. Informazioni sui principi generali e sugli orientamenti specifici per coltura e per settore ai fini della difesa integrata, con particolare riguardo alle principali avversità presenti nell’area
  • Valutazione comparativa dei prodotti fitosanitari, con particolare riferimento ai principi per la scelta dei prodotti fitosanitari che presentano minori rischi per la salute umana, per gli organismi non bersaglio e per l’ambiente
  • Misure per la riduzione dei rischi per le persone, gli organismi non bersaglio e l’ambiente
  • Corrette modalità di trasporto, di stoccaggio dei prodotti fitosanitari, di smaltimento degli imballaggi vuoti e di altro materiale contaminato e dei prodotti fitosanitari in eccesso (comprese le miscele contenute nei serbatoi), in forma sia concentrata che diluita.
  • Corretto uso dei dispositivi di protezione individuale (DPI) e misure di controllo dell’esposizione dell’utilizzatore nelle fasi di manipolazione, miscelazione e applicazione dei prodotti fitosanitari
  • Rischi per le acque superficiali e sotterranee connessi all’uso dei prodotti fitosanitari e relative misure di mitigazione. Idonee modalità per la gestione delle emergenze in caso di contaminazioni accidentali o di particolari eventi meteorologici che potrebbero comportare rischi di contaminazione da prodotti fitosanitari
  • Attrezzature per l’applicazione dei prodotti fitosanitari
  • Aree specifiche ai sensi degli articoli 14 e 15 del decreto legislativo n. 150/2012
  • Registrazione delle informazioni su ogni utilizzo dei prodotti fitosanitari.

MODULO SPECIFICO

  • Legislazione nazionale ed europea relativa ai prodotti fitosanitari, con particolare riferimento alle procedure di autorizzazione, revoca e modifica delle stesse. Fonti di accesso alle informazioni (banche dati, siti web, ecc…)
  • Modalità di compilazione e trasmissione delle schede informative sui dati di vendita ai sensi dell’art. 16 del decreto legislativo n. 150/2012
  • Interpretazione delle informazioni riportate in etichetta, con particolare attenzione all’etichettatura di pericolo, e nelle schede di dati di sicurezza dei prodotti fitosanitari predisposte in conformità al Regolamento (UE) N. 453/2010, al fine di fornire all’acquirente le informazioni di cui all’art. 10 del decreto legislativo n. 150/2012
  • Norme di gestione in sicurezza dei locali di vendita e di deposito dei prodotti fitosanitari, norme di sicurezza relative alla vendita e al trasporto dei prodotti fitosanitari con particolare riferimento ai locali di vendita, di deposito e di immagazzinamento, alle norme di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, alla valutazione dei rischi per la salute, per la sicurezza dei lavoratori e per la protezione dell’ambiente di vita e di lavoro connessi alle attività specifiche di deposito, trasporto, carico e scarico degli imballaggi e delle confezioni delle sostanze e delle miscele pericolose fitosanitarie
  • Addestramento all’uso dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) in caso di procedure dettate dalle disposizioni obbligatorie da osservare in caso di incidenti ed emergenze ai sensi dell’art. 226 D.Lgs. 81/08ed in conformità al D.M: 02/05/2001 s.m.i.
  • Nozioni di base per l’individuazione dei pericoli e dei possibili rischi da incidente rilevante;
  • Biologia e modalità di prevenzione e controllo delle principali avversità delle piante coltivate, presenti sul territorio quale si svolge l’attività di vendita
  • Modalità di accesso e conoscenza delle informazioni e servizi a supporto delle tecniche di difesa integrata e biologica, messi a disposizione dalle strutture regionali
  • Corretta tenuta dei registri dei trattamenti di cui all’art.16 comma 3 del decreto legislativo n. 150/2012
  • Approfondimenti relativi alla biologia e alle modalità di prevenzione e controllo delle principali avversità delle piante coltivate, presenti sul territorio nel quale si svolge l’attività di consulenza
  • Corretta interpretazione delle informazioni riportate in etichetta e nelle schede di sicurezza dei prodotti fitosanitari, con approfondimenti relativi alla valutazione comparativa
  • Norme a tutela delle aree protette e indicazioni per un corretto impiego dei prodotti fitosanitari nelle medesime aree ed in altre aree specifiche
  • Informazioni sul corretto stoccaggio dei prodotti fitosanitari e sulle norme relative alla sicurezza sul lavoro
  • Ruolo del consulente; capacità di interloquire con le strutture di ricerca e sperimentazione e con gli utilizzatori di prodotti fitosanitari.

Esame finale previsto e attestazione rilasciata

Ai termine del corso verrà sottoposto un questionario di 20 domande. La prova si intende superata se si risponde ad almeno 12 domande su 20. L’esito positivo, unitamente a una presenza pari ad almeno il 75% del monte ore, consente il rilascio, al termine del percorso formativo, dell’attestato di frequenza.

Data inizio:

14 - 21 - 28 ottobre e 4 - 11 novembre 2020

Durata:

28 ore

Materiali didattici:


  • dispense del corso

Per iscriverti al corso:


  1. Compila il modulo
  2. Attendi il ricontatto di un membro dello staff di Icogei